24 maggio: Giornata di Judi Bari 2020

Un’ideologia rivoluzionaria in mano a persone privilegiate può certamente causare qualche rottura e cambiamento nel sistema. Ma un’ideologia rivoluzionaria in mano alla classe lavoratrice può fermare il sistema. Perché è la classe lavoratrice che opera i macchinari. E solo fermando il meccanismo di distruzione possiamo sperare di fermare questa follia. (Judi)

Judi Bari: attivista di Earth First!, sindacalista IWW, femminista radicale, oratrice, scrittrice, musicista e cantantautrice, forza della Natura.

La mattina del 24 maggio 1990 Judi Bari e Darryl Cherney partono da Oakland, in California, per un tour di raccolta fondi per una campagna che avevano organizzato chiamata “Estate di Redwood”. Entrambx facevano parte del movimento ambientalista radicale noto come Earth First!, conosciuto per le sue tattiche militanti di sabotaggio e azione diretta contro il disboscamento. 

L’anno precedente, in Arizona, cinque ambientalistx, tra cui il cofondatore di Earth First! Dave Foreman, erano state arrestatx con l’accusa da parte dell’FBI di complottare il sabotaggio di alcune linee elettriche in protesta contro l’energia nucleare. Earth First! suscita reazioni opposte: per alcune persone è un’organizzazione che non scende a compromessi, per altre persone è un gruppo terrorista. 

Secondo i media, le tattiche radicali di Earth First! causano l’ostilità verso di loro da parte dei lavoratori del legname, il cui posto di lavoro sarebbe stato messo in pericolo dalle attività dell’organizzazione. Earth First! viene descritta, tra altre cose, come un gruppo di “agitatorx esternx” che, con il loro “estremismo ambientale” militante e intransigente, “divide” le comunità dipendenti dal legname della California nord-occidentale (area storicamente conosciuta come “Impero di Redwood”, e, più recentemente, come la “Costa del Nord”). Le loro posizioni vengono viste come troppo estreme anche dalla maggior parte degli altri gruppi ambientalisti, e per questo Earth First! si posiziona ai margini radicali del movimento ecologico. Secondo quanto riportato dai media, l’“Estate di Redwood” viene programmata come una lunga campagna estiva di azioni dirette da parte di questx ambientalistx “estremistx” per contrastare la raccolta del vecchio legno di sequoia nella California nord-occidentale, in particolare, nelle contee di Humboldt, Mendocino e Sonoma.

Partendo dal concetto molto ragionevole, ma purtroppo rivoluzionario, secondo cui le pratiche sociali che minacciano il proseguimento della vita sulla Terra devono essere cambiate, abbiamo bisogno di una teoria ecologica rivoluzionaria che comprenda le questioni sociali e biologiche, la lotta di classe e il riconoscimento del ruolo di capitalismo corporativo globale nell’oppressione dei popoli e nella distruzione della Natura. (Judi)

Quell 24 maggio, in realtà, la destinazione di arrivo di Judi e Darryl avrebbe dovuto essere la Contea di Santa Cruz, dove, solo un mese prima, delle linee elettriche erano state sabotate da un gruppo sconosciuto che si chiamava “Gruppo di Azione Notturna per la Terra”. “Avrebbe dovuto essere” perché, poco prima delle 12, esplode una bomba nell’auto di Judi Bari, che quasi uccide Judi e ferisce Darryl. Dopo pochi minuti l’FBI e la polizia di Oakland arrivano sulla scena e arrestano entrambx, mentre vengono portatx in ospedale. Le autorità definiscono Judi e Darryl come terroristx pericolosx e le accusano di trasportare consapevolmente la bomba per usarla in un atto di sabotaggio ambientale; la bomba sarebbe poi esplosa accidentalmente. I media riscrivono tutta la storia come l’arresto di due estremistx ambientali potenzialmente violentx.

Judi e Darryl

La verità è che Judi e Darryl erano innocenti. Earth First! è un’organizzazione radicale e militante, certamente, ma anche fermamente nonviolenta. L’“Estate di Redwood”, lungi dall’essere una campagna di terrore, era stata modellata sulla Mississippi Freedom Summer e il nome originale era infatti Mississippi Summer of the California Redwoods. Per questa campagna era stato adottato un rigoroso codice di nonviolenza, basato proprio su quello adottato dalla campagna SNCC. Le/gli attivistx di Earth First! erano state ripetutamente vittime di violenza, ma avevano sempre risposto con la non-violenza. La campagna di Redwood non era anti-disboscamento e neppure anti-lavoratori. Questa campagna voleva, anzi, colpire le grandi corporazioni del disboscamento e, inoltre, portare attenzione sulla difficile situazione dei lavoratori del legname che, secondo Judi, erano anche loro vittime delle pratiche di disboscamento delle principali aziende del legname nella regione, al pari delle foreste stesse.

Judi e Darryl erano non solo attivistx di Earth First!, ma erano anche nell’ IWW. Nella realtà, alcuni dei lavoratori del legname che secondo i media erano nemici giurati di Earth First!, erano loro stessi membri dell’IWW e avevano aiutato in segreto Judi e Darryl nell’organizzazione della campagna. Un gruppo di lavoratori aveva dichiarato apertamente il loro appoggio a Earth First! e alla campagna di Redwood.

Inoltre, Judi e Darryl erano completamente all’oscuro del fatto che stessero trasportando un esplosivo, e, infatti, le indagini presto dimostrano che la bomba era stata piantata molto probabilmente per uccidere Judi, facendo sembrare che Judi e Darryl la stessero trasportando per un atto di sabotaggio industriale. Dopo l’esplosione, la polizia di Oakland e l’FBI fanno di tutto per cercare di “provare” che le vittime fossero colpevoli, fino ad arrivare a fornire falsa evidenza. Del resto, anche per gli arresti dell’anno prima in Arizona si era trattato chiaramente di una trappola tesa dall’FBI, per loro stessa ammissione – uno degli organizzatori dell’azione che aveva portato agli arresti era un agente dell’FBI sotto copertura che si era infiltrato in Earth First! proprio con lo scopo di screditare l’organizzazione.

Il lavoro di Judi nell’IWW continua oggi nell’ala ambientalista del nostro sindacato (da cui abbiamo tradotto questo articolo).

Altre risorse:

Info, scritti, audio di e su Judi qui.

Biografia di Judi sul sito dell’IWW delle Americhe del Nord qui.

Il documentario “Who Bombed Judi Bari?” realizzato da Darryl, gratis su YouTube (sottotitoli in varie lingue, purtroppo non in italiano):

Watch this video on YouTube.

Che ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Skip to content
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: